n. 60 febbraio 2016
“Comico e poesia”
164 pagine
n. 60 febbraio 2016
“Comico e poesia”
164 pagine

in copertina
Giovanni Anceschi
Giano
1973

Corrado Costa
“Recuperare il comico”: una lettera

Gian Luca Picconi
Gli affetti del comico: poesia comica, campo letterario, tonalità affettive

Alessandro Giammei
Nonsense-verse Made in Italy

Gilda Policastro
Comicità del quotidiano nelle scritture di ricerca contemporanee: una prima ricognizione tra Italia e Francia

Marco Berisso
Edoardo Sanguineti, Enueg per Cenne

Erminio Risso
Giuliani e Sanguineti novissimi.
Comico, ironia e straniamento: metodo e follia, un passo oltre l’espressionismo

 

Vincenzo Guarracino
M’affumico d’incenso: paradigmi e immagini della comicità nella poesia italiana contemporanea

Bernardo De Luca
Tra soggetto e speaker. Modi della satira in Magrelli e Frasca

fuori tema
Fabio Moliterni
«Il fascino del rischio»: Vittorio Bodini, Luciano Anceschi e le poetiche dell’avanguardia

Stefano Ghidinelli
Marco Giovenale e la mise en livre
Appunti su tagli/tmesi e Delvaux

il punto
Milli Graffi
(QUESTO LIBRO)
NON HA SENSO

NOTIZIE


Doria - Empiria

18 Aprile 2016

Lunedì 18 aprile, ore 18.00, alla Libreria Empirìa, in via Baccina 79, Roma, ci sarà la presentazione di "Millantanni" di Antonella Doria, edizioni del verri, 2015. Intervengono Marcello Carlino e...

Spatola - la Casa della Poesia

07 Aprile 2016

Giovedì 7 aprile, ore 19.30, casa della poesia, via Formentini 10, Milano. Serata a cura di Tomaso Kemeny. Presentazione del "verri" n. 58, "totale Spatola". Intervengono: Paolo Giovannetti, Maurizio Spatola,...

Lumelli - casa della poesia

31 Marzo 2016

Alla Casa della Poesia di Milano, ore 19.30 Giancarlo Majorino presenta "bianco è l'istante" di Angelo Lumelli, edizioni del verri, 2015. Casa della Poesia, via Formentini 10, Milano

Barthes - libreria claudiana

09 Marzo 2016

Mercoledì 9 marzo alle 18.00, alla Libreria Claudiana, via Francesco Sforza, 12a, presentazione di “Roland Barthes. Mi piace” il "verri n. 59".Intervengono: Stefano Agosti, Paolo Fabbri, Daniele Giglioli, Paolo Zublena....

«
»
LE COLLANE DEL VERRI
Alessandro Giammei
Nell'officina del nonsense di Toti Scialoja
Topi, toponimi, tropi, cronotopi, 2014, pp. 242
Michelangelo Coviello
Streaming
2015, pp. 80
Giulia Niccolai
Poema & Oggetto
2015, pp. 64


LE COLLANE DEL VERRI
Alessandro Giammei
Nell'officina del nonsense di Toti Scialoja
Topi, toponimi, tropi, cronotopi, 2014, pp. 242

II viaggio sulle tracce del “senso perso” è pieno di passioni e di sorprese. Quella che può sembrare una peculiare indagine su un fenomeno eccezionale della letteratura diventa in realtà una immersione a tutto campo nella complicata vicenda culturale artistica e letteraria del Novecento di cui Toti Scialoja fu protagonista come pittore, scenografo, saggista e poeta. Notevole l’indagine sulla formazione dei disegni che Scialoja accompagnava ai suoi versi.

Alessandro Giammei (1988) è nato a Roma, dove si è laureato. Perfezionando in letteratura italiana alla Scuola Normale, è stato Visiting Scholar alla New York University. Oltre a vari articoli su poeti del secondo Novecento, ha scritto di Saba e della ricezione visuale di Ariosto nella contemporaneità.

Angelo Lumelli
bianco è l'istante
con introduzione di Nanni Cagnone, 2015, pp. 101

Che cosa riesce a fare Lumelli con le sue scritture è il piccolo rebus che stuzzica l’incauto lettore voglioso di capire e di afferrare l’insieme. Chi sa di filosofia è pronto a fissare i punti cardinali e a srotolare l’insostenibile trama, intercalata da grovigli e uscite liberatrici, ma molto presto si troverà abbandonato anche dai suoi strumenti ormai inutilizzabili. Nanni Cagnone ci avverte nell’introduzione che il libro «ha l’aspetto della prosa e pur frequenta sfrontatamente la poesia». La scrittura di Lumelli non accetta che le vengano poste delle doman- de, eppure le sollecita di continuo in un gioco che lavora in profondità, e alla fine il lettore ha la certezza di aver afferrato e capito qualcosa che gli piace, ma che già gli è sfuggito, segno che tutto era giocato sui confini.
 

Angelo Lumelli vive alla Ramata, una località tra il Piemonte e la Lombardia dell'Oltrepò. Ha pubblicato le raccolte di poesia: Cosa bella cosa (1977), Trattatello incostante (1980), Bambina teoria (1980), Seelenboulevard (1999), Per non essere l’acqua che amo (2008); i romanzi: Un pieno di super (2005), La sposa vestita (2006). Ha tradotto Novalis, Peter Rosei, Friedrich Torberg. Ha in preparazione: Storie dell’inespresso (letture di Hölderlin e Trakl), Mappe senza strade (poesia), La vecchiaia del bambino Matteo (romanzo), La doppia faccia della pasta sfoglia (storie di paesaggi, di animali e di persone)

 

 

recensioni:

Giulia Niccolai su "cultweek", 28 dicembre 2015

Giulia Niccolai
Poema & Oggetto
2015, pp. 64

"Poema & Oggetto" di Giulia Niccolai è la riedizione fedele del libro-oggetto uscito nel 1974.
400 copie numerate. Le prime 30 firmate dall'autore.   
con 14 oggetti incollati o cuciti
45 €, sconto web 38.25 €

webFoto-spillo
 
webFoto-cinquecolori

il verri
Area personale
icon-facebook
Editore
edizioni del verri
il verri
via Paolo Sarpi 9
20154 Milano
P.I. 07859040961
Direzione
via Bramante 20
20154 Milano
telefono e fax
02 33 19 455
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Diritti riservati
edizioni del verri
il verri
numero del repertorio ROC 22830

il verri Area personale
icon-facebook
Editore
edizioni del verri
il verri
via Paolo Sarpi 9
20154 Milano
P.I. 07859040961
 
Direzione
via Bramante 20
20154 Milano
telefono e fax
02 33 19 455
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Diritti riservati
edizioni del verri
il verri
numero repertorio ROC 22830